FORMATI A IMMAGINE DI GESÙ

La proposta formativa dell’Azione Cattolica deve far percepire con chiarezza il proprio cuore,che è la fede in Gesù. In un tempo di secolarizzazione, in cui anche i credenti rischiano la superficialità e la mondanizzazione della fede, è necessario attingere all’essenziale del cristianesimo, che è il mistero di Cristo, come senso, via e meta della formazione e della vita cristiana.

Gesù Cristo, cuore della formazione

Gesù Cristo è il centro vivo della fede, è il cuore della nostra proposta formativa. Può sembrare un’affermazione ovvia, ma noi vogliamo ribadire l’esigenza che la formazione ritorni di continuo al nucleo essenziale e dinamico, qual è il mistero della persona di Gesù. Formare significa per noi introdurre i credenti nella pienezza della vita di Cristo come Salvatore di ogni creatura, come Maestro e modello di umanità, come Verità che appaga ogni ricerca: “chi segue Cristo, l’Uomo perfetto, si fa lui pure più uomo”(11).
Questo è esigito anche dalla nostra stessa idea di formazione e del suo fine, che è il far emergere nella profondità della coscienza il volto del Signore, impronta della nostra umanità vera.

11 Gaudium et spes, n. 41.